martedì 29 marzo 2011

ECO - FASHION La Moda si fà sempre più verde.

L’appello globale alle tematiche ambientali, è giunto anche alle “orecchie” del mondo della moda. I primi tentativi di avvicinamento tra moda e ambiente risalgono al 1991, quando la catena Esprit realizzò una collezione di indumenti biologici.

Oggi quest' orientamento si nota sempre di più, all’estero ormai il trend è sempre più ecosostenibile, i grandi nomi e le piccole aziende si sono buttate nel business del biologico e la ricerca continua a far passi da gigante, proponendo tecnologie che sempre meglio si sposano alla filosofia degli stilisti più eco-sensibili.

In Italia il processo va a rilento. Molte iniziative, poco riscontro. Tra i marchi nazionali impegnati nella causa ambientale, paradossale è proprio l’alta moda a darci qualche soddisfazione. Fino ad ora sembrava che lo stile ecologico fosse inconciliabile con l’immagine di lusso dell’Alta Moda invece nomi importanti del nostro made in Italy si stanno muovendo verso il “verde”.

Giorgio Armani sta utilizzando sempre più, per le sue collezioni, poliestere riciclato, canapa e cotone ecologico.



Alberta Ferretti ha firmato una nuova collezione con la collaborazione dell'attrice Emma Watson, nota al grande pubblico per aver impersonato la giovane strega Hermione Granger in tutti i film della saga Harry Potter.

La loro collaborazione segna un importante impegno sul fronte Eco Fashion. Il quotidiano Usa WWD, ha riportato che l'ispirazione della collezione sarebbe stata "una Jane Birkin anni Settanta": un'attrice che ha dettato legge in fatto di look per le generazioni successive e che la Watson ha sempre amato, in particolar modo per la sua "freschezza, spontaneità e semplicità".



La linea, realizzata con materiali e tecniche envoronmental friendly e prodotta interamente in Italia è acquistabile esclusivamente online, sul sito, già dal 21 marzo. Per dare il via alla primavera con stile.
Che dire, i marchi ecologici registrano un aumento del proprio giro di affari in crescita di anno in anno. Peccato che i costi siano ancora piuttosto proibitivi per la gente comune.

 L’EcoFashion è ancora un bene di lusso. Auguriamoci che i costi scendano in fretta e che la moda “verde” non vada fuori moda, Alberta Ferretti è un esempio.

lunedì 28 marzo 2011

La Bigiotteria d'epoca. Moda e Stelle illuminano Roma ( il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX )

A Roma dal 29 marzo al 15 maggio 2011 il Museo Boncompagni Ludovisi ospita la collezione di bigiotteria e ornamenti d’epoca appartenente a Nicoletta Pietravalle, giornalista e scrittrice.


La mostra si compone di svariate centinaia di pezzi tra collane, bracciali, orecchini, spille, fibbie e cinture, portacipria e borsette, declinati secondo l’evolversi del gusto nell’arco della prima metà del secolo XX e secondo il successo che i surrogati di metalli e pietre preziose hanno raccolto in Europa oltre che negli Stati Uniti, dove la bigiotteria di fatto era nata a metà del XIX secolo.


Verrano anche presentate una serie di fotografie, cartoncini pubblicitari e cartoline d’epoca che illustrano l’ideale femminile estetico e comportamentale, che richiamano anche le occasioni e situazioni nelle quali sfoggiare i leggiadri o sensuali ornamenti.

Il Museo Boncompagni presenterà a complemento della mostra una selezione di abiti delle proprie collezioni coevi al periodo trattato.


Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX
Via Boncompagni, 18 – Roma
Dal martedì alla domenica, h. 8.30 – 19.30 (entrata fino alle 19.00) Chiuso il lunedì
Ingresso libero
RAGAZZE NON MANCATE!!!!!

sabato 12 marzo 2011

Anche la MODA festeggia il 150° anniversario dell'Unità d'Italia!

postimg


Gli stilisti made in italy hanno contribuito a festeggiare il 150° anniversario dell'unità d'Italia, realizzando abiti simpatici, accessori, che trasmettono un po di sano patriottismo nelle trame dei loro tessuti.
 Vogliono cercare di smorzare le tensioni politiche e sociali che il nostro paese oggi sta vivendo.




Laura Biagiotti, ad esempio, firma un’intera collezione per il prossimo Autunno-Inverno appena vista sulle passerelle milanesi, che vede come protagonista una meravigliosa donna risorgimentale che porta su di sè i colori della bandiera italiana.



Eties invece, Brand italianissimo conosciuto nel settore di accessori da uomo, sceglie di omaggiare l’anniversario italiano con una cravatta, forse un po’ troppo eccentrica e vistosa.







Roberta di Camerino che per la speciale occasione ha riproposto il suo famoso bauletto chiamato Bagonghi in lino e velluto di seta nei toni del tricolore italiano.E che dire del tubino della stilista Gio’ Guerrieri e della bellissima campanella proposta da Chantecler.






Anche lo stilista, "Michele Miglionico" rappresenterà il Made in Italy

Lo stilista Michele Miglionico, rappresenterà l' Alta Moda Italiana, durante la maratona televisiva " Centocinquanta" in onda su Rai1 Mercoledi 16 Marzo alle ore 21.15 condotta da Pippo Baudo e Bruno Vespa in diretta dal Teatro delle Vittorie di Roma.

Durante la prima puntata del programma celebrativo, tra le eccellenze dell’alta qualità del Made in Italy, ci sarà l’alta moda italiana rappresentata da due red eveving dress di haute couture dalla silhouette sottile, fluida e femminile, dalla sensualità raffinata a firma dello stilista Michele Miglionico.


Vediamo insieme alcune caratteristiche dei due abiti proposti dallo stilista.

 Uno con corpetto a pieghe piatte arricchito da piccoli volant che risaltano il punto vita e bolero con piume di struzzo rosse, l’altro in stile impero; entrambi  in georgette plissè.
Lo stilista ha voluto fondere tradizione, modernità, romanticismo e classicismo.


SOSTENIAMO IL MADE IN ITALY

venerdì 4 marzo 2011

Nuova visione della Pelliccia....Milano Fashion Week 2011/2012



Sulle passerelle di Milano spicca una Nuova visione della "Pelliccia", ci si allontana sempre di più dalla classica Pelliccia indossata da una donna ricca che associa ad essa un abito elegante, lungo e da sera.
Oggi la nuova Pelliccia la possiamo definire più Trendy, molto giovanile e molto colorata adatta ad una donna più giovane e sbarazzina. Una Pelliccia da indossare in qualsiasi momento della giornata, da abbinare su una gonna, su un jeans o su un pantalone... diventa un "must have dello street style" che ogni ragazza potrà avere nel suo guardaroba.

Pensiero per voi....



<< QUANDO PARLA DI ELEGANZA PARLA DI LUSSO. IL LUSSO DEVE RIMANERE INVISIBILE, MA DEVE PERCEPIRSI. IL LUSSO E' SEMPLICITA'. IL LUSSO E' UNA NECESSITA' CHE INIZIA LADDOVE TERMINA LA NECESSITA'. ALCUNI PENSANO CHE IL LUSSO SIA L'OPPOSTO DELLA POVERTA'. NON E' COSI. E' L'OPPOSTO DELLA VOLGARITA'. IL LUSSO E' L'OPPOSTO DELLO STATUS. E' LA CAPACITA' DI GUADAGNARSI DA VIVERE ESSENDO SE STESSI. E' LA LIBERTA' DI RIFIUTARE DI VIVERE PER ABITUDINE. IL LUSSO E' LIBERTA'. IL LUSSO E' ELEGANZA.>>   


 COCO CHANEL
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...