martedì 29 marzo 2011

ECO - FASHION La Moda si fà sempre più verde.

L’appello globale alle tematiche ambientali, è giunto anche alle “orecchie” del mondo della moda. I primi tentativi di avvicinamento tra moda e ambiente risalgono al 1991, quando la catena Esprit realizzò una collezione di indumenti biologici.

Oggi quest' orientamento si nota sempre di più, all’estero ormai il trend è sempre più ecosostenibile, i grandi nomi e le piccole aziende si sono buttate nel business del biologico e la ricerca continua a far passi da gigante, proponendo tecnologie che sempre meglio si sposano alla filosofia degli stilisti più eco-sensibili.

In Italia il processo va a rilento. Molte iniziative, poco riscontro. Tra i marchi nazionali impegnati nella causa ambientale, paradossale è proprio l’alta moda a darci qualche soddisfazione. Fino ad ora sembrava che lo stile ecologico fosse inconciliabile con l’immagine di lusso dell’Alta Moda invece nomi importanti del nostro made in Italy si stanno muovendo verso il “verde”.

Giorgio Armani sta utilizzando sempre più, per le sue collezioni, poliestere riciclato, canapa e cotone ecologico.



Alberta Ferretti ha firmato una nuova collezione con la collaborazione dell'attrice Emma Watson, nota al grande pubblico per aver impersonato la giovane strega Hermione Granger in tutti i film della saga Harry Potter.

La loro collaborazione segna un importante impegno sul fronte Eco Fashion. Il quotidiano Usa WWD, ha riportato che l'ispirazione della collezione sarebbe stata "una Jane Birkin anni Settanta": un'attrice che ha dettato legge in fatto di look per le generazioni successive e che la Watson ha sempre amato, in particolar modo per la sua "freschezza, spontaneità e semplicità".



La linea, realizzata con materiali e tecniche envoronmental friendly e prodotta interamente in Italia è acquistabile esclusivamente online, sul sito, già dal 21 marzo. Per dare il via alla primavera con stile.
Che dire, i marchi ecologici registrano un aumento del proprio giro di affari in crescita di anno in anno. Peccato che i costi siano ancora piuttosto proibitivi per la gente comune.

 L’EcoFashion è ancora un bene di lusso. Auguriamoci che i costi scendano in fretta e che la moda “verde” non vada fuori moda, Alberta Ferretti è un esempio.

2 commenti:

  1. E speriamo davvero che questi marchi ecologici restino in circolazione e che abbassino i prezzi!!!

    Sakura Emme Fashion Blog

    RispondiElimina
  2. carinissimo il blog:)
    Baci
    www.thebrunetteworld.com
    Tea

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...