lunedì 22 luglio 2013

Contest: AngelicaDjunaFashionTales - BON BON

Ciao Ragazze, finalmente ci siamo, l'estate è arrivata e sono sicura che molte di voi saranno già in vacanza.
Anche se con un pò di ritardo come ogni anno, AngelicaDjunaFashionTales ha deciso di dedicarvi questo piccolo spazio; non potevo non ringraziarvi, sono certa che questo mio pensiro non basterà; grazie mille x tutti coloro che mi seguono e che con me crescono mese dopo mese...grazie ed ancora grazie!!Continuate numerose, aumentate, moltiplicate...aspetto sempre più commenti...

X ringraziare tutte voi, mie carissime followers e tutti quelli che da oggi mi seguiranno, attiverò tra qualche ora un nuovo Contest, tutto per voi.


Conoscete il marchio Bon Bon? Secondo me è adorabile, fresco, giovane e super glamour, per non parlare della qualità-prezzo, indescrivibile. Brand made in Italy super glamour e alla moda, sempre attento alle tendenze del momento...produttrice di accessori e abbigliamento per ogni stagione...borse, scarpe, accessori moda e poi ancora abbigliamento e costumi super fashion. L'obiettivo? Soddisfare tutte le aspettative dei clienti.
Io adoro questo brand, sono sicura che farà impazzire anche tutte voi. Date un'occhiata al sito Bon Bon, troverete tutte le novità, stagione dopo stagione.


Allora cosa aspettate partecipate al contest AngelicaDjunaFashionTales-BonBon per voi un bellissimo maxi foulard.

COME PARTECIPARE?  E' FACILE!!!!!


Partecipare è facile, seguite questi piccoli passaggi e poi non vi resta che attendere l'estrazione che avverrà il 1 Agosto 2013 h.09,00.
 La vincitrice verrà contattata via email e successivamente riceverà questo fantastico regalo.
Sarà il sito RANDOM.ORG a proclamare la vincitrice. In bocca al lupo a tutte!!!!!

Ecco come partecipare:
1. Mettete Mi Piace qui Angelicadjunafashiontales facebook
4. Lasciate un commento qui sotto con indicato Nome, Cognome, Email x essere contattati in caso di vincita.

Se avete fatto questi tre passaggi non vi resta che attendere l'estrazione.
IN BOCCA A LUPO A TUTTE!!!!!!

Pronte Partenza Via... PARTECIPATE NUMEROSE IL CONTEST è APERTO FINO AL 1 AGOSTO 2013.
Ecco cosa vi aspetta:




venerdì 12 luglio 2013

AltaRoma: Natasha Pavluchenko


"Sensen" è intitolata la sfilata presentata all'AltaRoma, della designer Polacca Natasha Pavluchenko; in paserella sfila una donna indipendente dal carattere deciso e forte, una donna più sicura ma molto più femminile, capace di catturare il pubblico con la sua dolcezza e sensualità.


173069177_10 (Large).jpg


E' lei la "Donna Bambola", una donna alta, con capelli molto lunghi, affermata nel mondo del lavoro, che mostra charme e grazia, caratteristiche evidenziate dalla scelta dei materiali e dai colori e sopratutto da un susseguirsi di contrasti tra stile e forme.

AltaRoma Luglio 2013: la donna bambola di Natasha Pavluchenko, la collezione primavera estate 2014

La sfilata si apre con il bianco per poi continuare con colori tenui che richiamano le tonalità del beige, del rosa cipria e del blu chiaro per poi concludersi con l'intramontabile nero, colore da sempre presente nelle creazioni di Natasha Pavluchenko.

AltaRoma Luglio 2013: la donna bambola di Natasha Pavluchenko, la collezione primavera estate 2014

AltaRoma Luglio 2013: la donna bambola di Natasha Pavluchenko, la collezione primavera estate 2014

AltaRoma Luglio 2013: la donna bambola di Natasha Pavluchenko, la collezione primavera estate 2014

Anche i materiali fanno la differenza, sono in pieno contrasto l'uno con l'altro: lana e seta, pelle e merletti, materiali pesanti e materiali leggeri. Uniche le linee atipiche, le tessiture fortemente visibili e gli orli che sembrano quasi rudimentali che mettono in risalto le irregolarità decisamente volute dalla stlista.
Abiti associati a tagli geomentrici, evidenziati da occhielli di diverse misure, da collari e da svariate applicazioni che puntano a valorizzare sempre di più le forme e la silhouette.




lunedì 8 luglio 2013

Giada Curti: Le Bandeau d'Amour


Ad aprire l'AltaRoma di Luglio 2013 c'è la donna aristocratica firmata Giada Curti, un salto indietro nel tempo, dove nobiltà, storia, abiti barocchi, ricchi di organza e tulle, giocano con le sovrapposizioni di pizzi e macramè.



 Una danza tra tessuti e ricami chiamata da Giada Curti " Le Bandeau d'Amour" di Marie Antoniette, la fascia dell'ultima Regina di Francia, che tratteneva i boccoli.

Musica e location in pieno stile francese, accolgono le otto creazioni autunno-inverno firmate Giada Curti, sottolineando lo stretto rapporto che ha legato la Maison Curti con il mondo della Sposa: capricciosa, elegante e gentile.


  Sfilano il bianco, il nero e il platino per toilette soirée in broccato, organza di seta e tulle impreziosite da sovrapposizioni di pizzi rebrodè e macramé. Fili di platino e paillettes cangianti si intrecciano su décolleté discreti. Le maniche sono aderenti sul braccio a tre quarti. Cinture ricamate da cristalli e perle cingono la vita come corone per gonne ampissime sorrette da crine che ondeggiano con grazia al minimo movimento.


Quattro le spose della Maison Curti  per la prossima stagione, avvolte in soffici nuvole di tulle e pizzi in una profusione di passamaneria, balze, nastri e fiocchi. Per Giada Curti sono le spose che dettano le regole del galateo della sfilata; regole come dogmi che non possono essere trasgredite nel più piccolo particolare.






"Il bianco e il nero si illuminano di luci platino", afferma la stilista prossima ad una importante operazione di partnership con il Bellantuono Group Italy per la distribuzione a livello mondiale della nuova linea Giada Curti Bride.

Ed ancora:
"Moda è connubio di passione e spiritualità, di mistica e di ironia. Ogni mio abito di questa collezione è dedicato ad un'importante figura femminile della Storia, della quale porta il nome: Caterina di Russia, Paolina Borghese, Evita Peron, Elisabetta d'Austria (Sissi), Isabella di Spagna, Soraya, Maria José e Maria Antonietta".

Anche quest'anno Giada Curti rinnova la sua attenzione verso il mondo del sociale, dedicando una delle sue creazioni al Telefono Azzurro. L'obiettivo? Sensibilizzare anche il mondo della Moda al rispetto e alla tutela dell'infazia e dell'adoloscenza. Per l'occasione ha aperto e chiuso la sfilata la più piccola della famiglia Curti, testimonial di questo piccolo gesto della Maison, con indosso l'abito che verrà donato in favore del Telefono Azzurro.

martedì 2 luglio 2013

AltaRoma Altamoda Luglio 2013

Finalmente ci siamo, conto alla rovescia per l'evento più atteso dell'anno, mancano solo 3 giorni per dire "via", all' AltaRoma AltaModa 2013.

AlaRomAltaModa Luglio 2013

Altaroma come ogni anno, contribuisce alla “rinascita” culturale della città eterna e consacra la creatività degli artisti partecipanti, divenendo protagonista assoluta della fashion week capitolina.

Ad aprire la settimana della moda capitolina c'è l'atelier Giada Curti, con le sue creazioni e tutte le novità A/I 2013-2014; a seguire tantissimi sltri nomi: Natasha Pavluchenko, san Andrès Milano, Renato Balestra, Tony Ward, Sabrina Persechino, ecc...

Oltre ai grandi nomi della moda e ai noti progetti portati avanti da anni dell’alta moda italiana, quest’anno AltaRomAltaModa sarà omaggiata dalla presenza di un big internazionale.

L’evento più atteso del grande show romano è infatti la sfilata Haute Couture “La Parisienne” di Jean Paul Gaultier, maestro di stile che ha scritto la storia di oltre 30 anni di moda, a livello mondiale, creando scalpore, convincendo la critica internazionale.
Molte altre le novità: spiccano giovani designer affermati provenienti dal “vivaio” creativo di Altaroma che scelgono la capitale per presentare le loro collezioni con linguaggi nuovi. Ritorna Angelos Bratis, vincitore nel 2011 di “Who is on Next?” progetto di fashion scouting, ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia.
Ampio spazio si dedicherà all’ ETHICAL FASHION, sfileranno designers dall’Africa, dalla Svizzera e dall’Italia tutti sotto l’egida etica/estetica e sostenibile che “nutre” la partnership ormai consolidata tra l’International Trade Centre, braccio operativo dell’ONU per una co-operazione moderna ed efficace e Altaroma.
Queste e tante altre le novità che ci incanteranno; io ci sarò, continuate a seguirmi, vi aggiornerò di giorno in giorno con le news AltaRoma AltaModa...Per voi preparerò Servizi con foto scattate personalmente da me. Seguitemi!!!!!!!!


Esplosione di Colore!

L'estate, eccola, caldo, sole e colori ci accompagneranno per tutta la stagione e anche la moda è pronta a sprizzare allegria; i colori e le fantasie saranno le nostre piacevoli ossessioni.

Dopo le anticipazioni dello scorso anno, anche quest’anno, la moda sembra cedere al fascino dei colori; dopo le tonalità vitaminiche, intense e accese della scorsa estate, oggi gli stilisti puntano su tonalità calde tipiche degli anni ’60 e ’70, che come un arcobaleno coloreranno tutti i nostri outfit estivi.
Le passerelle mondiali, Milano, Parigi e New York, si colorano di mille colori, di gran moda, nelle collezioni dei più grandi stilisti internazionali, c’è il verde, con le sue tante sfumature, ma non solo: il fucsia, il rosa cipria, l’arancione, il giallo limone scelto da Blumarine, Gucci, Ermanno Scervino e Versus, il blu con le sue varianti, prediletto dalla maison Giorgio Armani, Eliee Saab e Charlotte Ronson. Non mancano all’appello il classico e candido bianco e l’intramontabile ed elegante nero.

Diamo insieme un’occhiata alle nuove tonalità:

Un’esplosione di colore invade la passerella di Gucci, aprono la sfilata di Frida Giannini completi maglie-pantaloni, abiti lunghi e corti, dai colori accesi e vibranti come il fucsia. Si passa al bianco ottico, si torna al rosa fragola fino ad arrivare al deciso blu china, scivolando nel verde acqua e poi nel verde erba, per poi chiudere con l’immancabile nero. L’attenzione della collezione firmata Gucci è sul colore, le silhouette sono semplici e decise, dai tagli puliti e netti, ma il suo vero dna è il colore.



Per Anna Molinari il colore è stato da sempre il suo punto di forza, quest’anno Blumarine punta sul romanticismo e la femminilità, puntando sul rosso passione e color glicine che colora abiti lunghi e completi sport style, proprio come il completo maglia a rete trasparente e pantalone rosa chiaro presentato in passerella.


Ermanno Scervino punta su una donna dall’anima bohemien, un tripudio di viola, arancio, pesca, glicine e ocra, senza rinunciare al classico nero; lo stilista fiorentino ci delizia con una donna sensuale ed elegante, dallo stile etnico. Una collezione dai tagli decisi, mini-abiti, gonne dalla lunghezza mozzafiato che avvolgono il corpo della modella. A puntare sulla tonalità dell’arancione ci sono altri grandi nomi della moda: Laura Biagiotti, Moschino Cheap & Chic e Gucci.


L’arte giapponese di Osman punta su tessuti in cotone legato, techno-crepe, pelle double face e ricami vivaci. Per Osman, Londra diventa un concentrato di colori che vanno dal rosa al verde all’azzurro per poi passare al crema e ai ricorrenti toni del giallo che si contrastano con il nero profondo.


E’ proprio il caso di dirlo, per quest’estate saranno veramente tante le nuance interessanti, ci sarà l’imbarazzo della scelta, siete pronte a rinnovare, con un tocco di colore, il vostro guardaroba?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...