mercoledì 25 febbraio 2015

Next Generetion: Claudio Cutugno vincitore!

 
 
Si apre finalmente il sipario della Milano Fashion Week, è tutti gli occhi sono da oggi puntati li, alla settimana della moda più attesa d' Italia. Dopo le passerelle Newyorkesi e Londinesi, il  mondo del fashion si trasferisce nella capitale della moda italiana, Milano, dove location e tendoni si preparano ad accogliere e ad ospitare i grandi nomi del Made in Italy.
Ad aprire questa grande manifestazione sono stati i giovani talenti del Made in Italy, ospitati dal Teatro di Piazza Vetra, in occasione della premiazione del contest Next Generation, promosso dalla Camera della Moda di Milano.
Il nome del vincitore di questa nona edizione è Claudio Cutugno, una giovane promessa del fashion che a soli 22 anni è riuscito con il suo talento a conquistare tutta la giuria. Claudio Cutugno, siciliano di origine, si è trasferito a Milano per studiare, è da poco riuscito a conseguire il diploma allo Ied di Milano, con ottimi risultati.
Angelica Tarantino Claudio Cutugno
 
La sua collezione, è stata da poco presentate in passerella durante la sfilata dedicata al contest Next Generetion. Una collezione eccellente e innovativa, quella presentata dal giovane fashion designer Claudio Cutugno, 12 look tutti ispirati alle opere di un suo conterraneo, Emilio Isgrò, nero e  trasparenza hanno dominato la sua collezione. Una collezione che in poco tempo ha avuto la meglio sulle proposte degli altri tre giovani designer.
Diamo insieme un'occhiata.
Angelica Tarantino Claudio Cutugno
 
 
 
 
 
 
 


lunedì 23 febbraio 2015

AltaRoma omaggia l’Expo 2015.


Seconda giornata trascorsa con AltaRoma. Le novità di quest'anno sono veramente tante: nuova location, nuovo futuro e nuovo stile. Queste le combinazioni perfette che hanno resto lo spettacolo unico e indimenticabile.

C’è tanta Expo tra le passerelle capitoline. Tra lusso e alta sartoria, è l’Expo 2015 a essere uno degli elementi di novità. Un omaggio alla nostra tradizione culinaria italiana, al cibo e alla buona cucina la dedicata fatta da molti stilisti.

www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it

 

Sono Guillermo Mariotto, direttore creativo della maison Gattinoni e Sabrina Persechino i primi a rendono onore all’ Expo 2015, realizzando per AltaRoma una collezione inedita e interamente dedicata alla tradizione culinaria e alle architetture mondiali.

Gattinoni traduce in fascino commestibile la sua couture, realizzando 15 capi ricercati, dove tessuti, materiali, ricami e tagli sono lì pronti a interpretare la nostra cucina italiana. Nella food couture di Gattinoni c'è una sinfonia di forme, profumi e sapori. Con il pane si impastano copricapo a larghe falde, si ricamano biscotti e salatini su colli e scollature. Le gonne a ruota richiamano gli origami giapponesi, l'artificio con cui si piegano e si dispiegano i tovaglioli. Tra le colorazioni dominanti c’è il mentolo, il ribes, il giallo olio d'oliva, la cannella sfumata sui toni del caramello, il nero liquirizia, il rosa e il bianco panna. Ad impreziosire il tutto i gioielli di Gianni De Benedittis: fiori e frutta, orecchini e parure di girasoli, bracciali di pane con pietre dure e collier-forchette in platino che avvolgono preziosi spaghetti.
 

www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it

 
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
Anche Sabrina Persechino guarda con buon occhio all'Expo 2015, come evento universale di incontro culturale. La stilista ha realizzato una collezione che rimanda alle costruzioni e alle architetture mondiali: il Crystal Palace, la Torre Eiffel e il Palazzo Italia. Un omaggio a queste strutture imponenti ed eleganti che diventano le sue prime muse ispiratrici. Scendono in scena abiti maxi e lunghi fino al ginocchio, non mancano pantaloni lunghi e shorts; la paletta colori è molto ampia, ispirata alle vetrate di questi palazzi: rosa, verde e nero. Le vetrate contaminano anche la parte sartoriale con intagli, eleganti stampe su chiffon, nervature, decorazioni della pelle e bellissimi ricami. Una collezione, quella della maison Persechino, super femminile e contemporanea.
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
Il mio racconto continua qui, AltaRoma 1day
 
 

lunedì 9 febbraio 2015

Vi racconto la mia ALTAROMA 2015

 
Tante sono state le novità di quest’anno, per AltaRoma. Cambia la location, dal Monumento Santo Spirito la moda capitolina si è spostata al Museo di Arte Contemporanea MAXXI.
Una spinta in più, viene dal web e dal movimento virtuale #iostoconaltaroma, dove stilisti e giovani emergenti hanno chiesto di non abbandonare un evento così importante. Dopo tanta attesa sulle sorti definitive, oggi sono qui a gioire con voi e a raccontarvi in prima persona la mia esperienza ad AltaRoma.
Ad aprire l’edizione 2015 AltaRoma, la giovane stilista GiadaCurti, che ha accolto i suoi ospiti in una location da sogno, facendoci rivivere quel passato tanto amato, gli anni 60.
www.angelicadjunafashiontales.blogpot.it
 
Una collezione ispirata alla Dolce Vita Romana chiamata “Sophia. Ieri, oggi, domani”, una collezione ispirata al terzo capitolo della celebre pellicola, dove Sophia Loren mise in scena uno spogliarello mozzafiato per conquistare Marcello Mastroianni.
www.angelicadjunafashiontales.blogpot.it
 
Ad aprire e a chiudere la sfilata Raffaella Modugno, top model e attrice, che sulle note della celebre canzone “Abat jour” dà il via allo spettacolo.
 
Venti creazioni prêt-à-couture e Haute Couture dal sapore nostalgico, si agitano su abiti da sogno, su  gonne sotto il ginocchio, camicie bianche lasciate leggermente sbottonate, paltò tre quarti, pantaloni svasati. Le linee sono semplici ma d’effetto che ricordano il mood vintage degli anni 60.   
Un mix di tessuti: pizzo macramè, seta, jeans di ricerca stampato su broccato; chiffon, organza di seta e taffetà. A completare le mise, grandi fiori in organza di seta pura fatti a mano.
Una collezione quella di Giada Curti ricca di colori vivaci prettamente estivi come il fuxia, il turchese, il verde acqua marina e il bianco.
In chiusura l'avito da sposa in seta è il fil rouge della collezione.
Un total look che racconta una Sophia dei giorni nostri, attraverso gli abiti, le scarpe, i capelli e il trucco.
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.com
 
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
 
 
 
 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...