lunedì 23 febbraio 2015

AltaRoma omaggia l’Expo 2015.


Seconda giornata trascorsa con AltaRoma. Le novità di quest'anno sono veramente tante: nuova location, nuovo futuro e nuovo stile. Queste le combinazioni perfette che hanno resto lo spettacolo unico e indimenticabile.

C’è tanta Expo tra le passerelle capitoline. Tra lusso e alta sartoria, è l’Expo 2015 a essere uno degli elementi di novità. Un omaggio alla nostra tradizione culinaria italiana, al cibo e alla buona cucina la dedicata fatta da molti stilisti.

www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it

 

Sono Guillermo Mariotto, direttore creativo della maison Gattinoni e Sabrina Persechino i primi a rendono onore all’ Expo 2015, realizzando per AltaRoma una collezione inedita e interamente dedicata alla tradizione culinaria e alle architetture mondiali.

Gattinoni traduce in fascino commestibile la sua couture, realizzando 15 capi ricercati, dove tessuti, materiali, ricami e tagli sono lì pronti a interpretare la nostra cucina italiana. Nella food couture di Gattinoni c'è una sinfonia di forme, profumi e sapori. Con il pane si impastano copricapo a larghe falde, si ricamano biscotti e salatini su colli e scollature. Le gonne a ruota richiamano gli origami giapponesi, l'artificio con cui si piegano e si dispiegano i tovaglioli. Tra le colorazioni dominanti c’è il mentolo, il ribes, il giallo olio d'oliva, la cannella sfumata sui toni del caramello, il nero liquirizia, il rosa e il bianco panna. Ad impreziosire il tutto i gioielli di Gianni De Benedittis: fiori e frutta, orecchini e parure di girasoli, bracciali di pane con pietre dure e collier-forchette in platino che avvolgono preziosi spaghetti.
 

www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it

 
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
Anche Sabrina Persechino guarda con buon occhio all'Expo 2015, come evento universale di incontro culturale. La stilista ha realizzato una collezione che rimanda alle costruzioni e alle architetture mondiali: il Crystal Palace, la Torre Eiffel e il Palazzo Italia. Un omaggio a queste strutture imponenti ed eleganti che diventano le sue prime muse ispiratrici. Scendono in scena abiti maxi e lunghi fino al ginocchio, non mancano pantaloni lunghi e shorts; la paletta colori è molto ampia, ispirata alle vetrate di questi palazzi: rosa, verde e nero. Le vetrate contaminano anche la parte sartoriale con intagli, eleganti stampe su chiffon, nervature, decorazioni della pelle e bellissimi ricami. Una collezione, quella della maison Persechino, super femminile e contemporanea.
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
www.angelicadjunafashiontales.blogspot.it
 
Il mio racconto continua qui, AltaRoma 1day
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...